Categorie
Gambling

Come funzionano le estrazioni del lotto?

È il gioco che ha accompagnato intere generazioni. Certo, forse oggi un po’ meno ma basta chiedere ai propri genitori e ai propri nonni sul lotto che gli occhi si illuminano.

Ma come funzionano le estrazioni del lotto? Ecco spiegato tutto ciò che devi sapere su questo gioco che continua, negli anni, a essere diffuso in tutta Italia. Da Nord a Sud.

Come si gioca al lotto

Partiamo all’inizio. Da come si gioca. Devi sapere che il gioco si basa su una combinazione di 90 numeri, come la tombola napoletana. Ci sono 10 ruote + 1. Perché non abbiamo detto 11?

Perché accanto alle 10 ruote – che rappresentano varie città: Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia – c’è una undicesima che si chiama ‘Ruota Nazionale’. La particolarità è che quest’ultima ruota è possibile giocarla solo singolarmente.

Ci spieghiamo meglio. Lo scopo del gioco è indovinare una combinazione di 5 numeri – non per forza uno di seguito all’altro, a meno che tu non scelga di giocare il cosiddetto ‘estratto determinato’ – che sono compresi tra 1 e 90. Hai la possibilità di giocare su una singola ruota oppure su ‘Tutte’ le ruote. Se giochi su una singola ruota, ad esempio su Torino, e la combinazione di numeri esce su Napoli, non hai vinto nulla.

Se hai giocato su ‘Tutte le ruote’, invece, è indifferente se la combinazione esce a Milano, Napoli, Torino e così via. Ma, attenzione, ciò non vale per la Ruota Nazionale: quindi, se giochi su tutte le ruote e la combinazione esce sulla ruota nazionale tu non hai vinto nulla. 

Il massimo dei numeri che puoi giocare è 10 e le combinazioni sono cinque: puoi decidere di giocare che esca un solo numero – estratto -, che ne escano due – ambo -, tre – terno -, quattro – quaterna – e cinque – cinquina.

Quando puoi giocare

Teoricamente puoi giocare quando vuoi, anche se le estrazioni si tengono tre volte a settimana (nei giorni pari: martedì, giovedì e sabato tra le 20.00 e 20.30). Al netto delle aperture dei tabaccai o dei centri autorizzati, puoi giocare quando vuoi online, a parte nei giorni di estrazione. In questo caso, le giocate sono bloccate dalle 19.30 alle 21.30. 

Puoi giocare minimo 1€ e al massimo 200€. Inoltre, la vincita limite per ciascuna schedina è di 6 milioni di euro.

Quanto si vince

Passiamo al penultimo argomento. Uno dei più avvincenti, ovviamente. Cioè, quanto si vince. Dipende da tre fattori: se hai giocato per una o più ruote oppure, se hai fatto una combinazione di 5 o più numeri e quanto ci hai ‘investito’.

Al netto della modalità scelta, comunque, per vincere i 6 milioni di euro (il massimo) devi giocare 5 numeri e indovinarli tutti. Sembra semplice? Beh, sappi che hai una possibilità su quasi 44 milioni di indovinare. Inutile dirti quante altre cose incredibile sono, sulla carta, più probabili. 

Si passa, in ogni caso, da 1,12€ se indovini un estratto su una combinazione di 10 numeri a 23.809,52€ se indovina una cinquina, sempre su dieci numeri. Ci sono una serie di fattori che ci vorrebbe una vera e propria tabella a parte per dirti con precisione tutte le vincite.

Quanta probabilità ho di vincere

Passiamo all’ultimo paragrafo. Se abbiamo parlato di quanto si possa vincere, adesso è giunto il momento di dirti delle probabilità di vittoria. Già detto della combinazione vincente (possibilità ridotte a 1 su 44 milioni circa) con un estratto hai una possibilità su 18 mentre con l’estratto determinato uno su 90. Più difficile l’ambo (1 su circa 400). Per il terno, la possibilità scende di 1 a oltre 11mila mentre la quaterna sforna il muro di 1 su 500mila.

Al di là di tutto, però, questo è un gioco dove conta solo ed esclusivamente la fortuna (o sfortuna). Provare non costa nulla, anche perché non ci sono abilità specifiche. Chiudiamo con un piccolo e semplice consiglio: c’è la convinzione che due numeri consecutivi non possano uscire, ad esempio il 20 e il 21, o, comunque, sia più difficile. In realtà le probabilità sono le stesse rispetto ai numeri più ‘distanti’. È soltanto una nostra forma mentis che, però, induce all’errore parecchi giocatori del lotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *