Categorie
Gambling

Consigli Lotto e Superenalotto: Come Vincere al Lotto

Chi non ha mai sognato almeno una volta di vincere al Lotto o al Superenalotto per mettersi a posto? Che si tratti di una vincita molto consistente, che ti cambia la vita, o una vincita non esagerata, ma sempre utile, probabilmente ognuno di noi avrà immaginato almeno una volta di festeggiare. 

Leggi il nostro articolo che spiega come funzionano le estrazioni del lotto!

Gli italiani, in generale, giocano davvero tantissimo ai giochi d’azzardo: basti pensare al fatto che soltanto nel 2019 si parla di una cifra spesa per il gioco d’azzardo vicina ai 50 miliardi di euro. Insomma, cifre da capogiro che fanno ben capire quanto questo settore sia importante, sotto tutti i punti di vista e quanto questi giochi siano apprezzati. 

Non staremo qui ad elencarvi le varie probabilità di vincita per quanto riguarda questo tipo di giochi. Ci sembra futile precisare che, appunto, si tratti di giochi e in quanto tali bisogna essere oculati nella spesa e non esagerare. Detto questo, esistono una serie di portali che offrono previsioni Lotto e previsione Superenalotto. Abbiamo deciso di elencarvi una serie di metodi che vengono particolarmente apprezzati per quanto riguarda il gioco del Lotto.

Metodi Lotto

Magari sembra inutile sottolinearlo, ma vogliamo ulteriormente precisare che non si parla di metodi che offrono vincite sicure, visto che non esiste nulla di tutto ciò, ma sono metodi molto apprezzati da chi gioca o chi si vuole accingere a giocare al Lotto. Vediamoli insieme!

Giocare numeri ritardatari

Uno dei metodi più utilizzati è quello di giocare i numeri ritardatari. Si tratta di quei numeri che sono assenti, ovvero non sono estratti da parecchie estrazioni. Alcuni mancano anche per diverse settimane, altri per mesi o anni! Si possono trovare online diverse statistiche in merito, da cui poter facilmente accingere. Va da sé che si tratta di uno dei metodi più scelti, ma che bisogna considerare comunque il fatto che ogni estrazione sia indipendente dall’altra. Teoricamente, un numero potrebbe anche non uscire più, ma sta di fatto che questo metodo viene sfruttato operando dei sistemi sviluppati in sestine o cinquine.

Metodo delle due ambate

Un altro metodo molto utilizzato è quello che prevede la giocata di due ambate, ovvero, un ambo e un terno suddividendo la posta. Come si procede? Basta individuare due estrazioni del Lotto consecutive in cui sia uscito lo stesso numero nello stesso posto, nella stessa ruota (es. numero 37 uscito nell’estrazione del 15 gennaio e del 19 gennaio a Napoli nella terza posizione). Importante è che si parli di due estrazioni consecutive! Per giocare le ambate scegliamo il numero che si è ripetuto e dividerlo per 91: una volta ottenuto questo numero, aggiungere due unità (es. numero 37, dividerlo per 91 e aggiungere 2 unità). Successivamente si deve suddividere la posta sulle diverse combinazioni (per esempio si potrebbe suddividere il budget sull’estratto singolo, sull’ambo, sull’ambo per tutte le ruote e su un terno su tutte le ruote). 

Metodo del 7

Anche in questo caso si parla di un metodo molto apprezzato e molto utilizzato dagli amanti di questo gioco. Si tratta di individuare il momento in cui su una ruota viene estratto il numero 7: per le successive dieci estrazioni bisogna giocare le due ambate che vengono ricavate in un modo un po’ particolare. Nella fattispecie, per un’ambata si sceglie il numero sottraendo dal numero più elevato estratto nell’estrazione in questione, quello più piccolo estratto nella stessa estrazione. Per un’altra ambata bisogna aggiungere al numero più grande estratto, quello più piccolo (se si supera il 90, utilizzare il numero fuori il 90). Successivamente aggiungere e sottrarre 10. 

Metodo semplice

Questo metodo è davvero molto facile da applicare e per questo motivo scelto da tantissime persone. Consiste nel prendere in esame la prima estrazione del mese e sommare il fisso uno al primo estratto di Milano con relativo vertibile, aggiungendo numeri fissi 54, 78 e 87. Ora si può giocare il numero ottenuto sulle ruote di Milano e Napoli per massimo dieci estrazioni. Es.: primo estratto nella ruota di Milano è stato il 23: si aggiunge uno (+1), quindi 24 (prima ambata) e poi 42 (seconda ambata). Quindi: 24-42-54-87-78.

Metodo Isotopi

Altro metodo molto apprezzato e davvero particolare per giocare al Lotto è quello che si serve degli isotopi. Bisogna trovare in un’estrazione un ambo di numeri e in maniera isotopa, in un’altra ruota, un ambo simmetrico. Trovati i numeri si può effettuare la giocata unendo due numeri e creando un numero; mentre nell’ambo simmetrico, bisogna trovare un numero restante della sua terzina simmetrica. Si uniscono poi i due numeri nuovi sommandoli. Utilizzeremo l’ambo razionale del numero capogioco per gli abbinamenti (ambo, ambetto e quartina). Ovviamente la giocata va principalmente indirizzata sulle due ruote coinvolte dalla situazione, ma se vogliamo coprirci possiamo anche coinvolgere la ruota nazionale e le altre ruote. Massimo 12 giocate consecutive, quindi interrompere il tutto se si vince un ambo secco nelle due ruote principali.

Categorie
Gambling

Cos’è il Betting Exchange e quali sono le migliori strategie?

Dagli anni 2000, accanto alle scommesse classiche si sta diffondendo sempre di più, complice anche l’online, un nuovo modo di fare pronostici: il Betting Exchange. Probabilmente, se sei entrato nel mondo delle scommesse da poco, il nome non ti dice nulla.

Ma non preoccuparti. Proveremo a risolvere tutti i tuoi dubbi!

Cos’è il Betting Exchange

Dire cos’è il Betting Exchange in poche ed esaustive parole non è semplice. Una buona guida sul Betting Exchange è sicuramente quella di Amato Sabatini di Supervantaggio.com, esperto del settore delle scommesse e del trading sportivo. Noi, però, proveremo ad almeno darti qualche spunto.

In pratica con il Betting Exchange tu non scommetti direttamente con i proprietari del portale ma con altri scommettitori, che mettono all’asta un determinato pronostico. Ci spieghiamo meglio con un esempio: squadra A contro squadra B. Uno scommettitore, prima della partita, ha scommesso la vittoria della squadra A – quotata a 2 – puntando 10€.

La squadra A, dopo il primo tempo, sta vincendo e, allora, questo scommettitore si ‘vende’ la quota (ovviamente a un prezzo maggiorato rispetto a quanto ha scommesso) a un’altra persona. Se l’esito sarà la vittoria della squadra A, ci sarà una persona che ha intascato i soldi della vendita della scommessa e un’altra che l’ha indovinata.

Informati sempre

Detta così, sembra semplice. Ma ci sono alcune strategie che dovrai necessariamente seguire, se non vuoi fare un buco nell’acqua. Ad esempio, dovrai informarti sempre e seguire in tempo reale l’andamento della partita

Magari, riprendendo l’esempio iniziale, tu non vuoi vendere la tua scommessa perché pensi che la squadra A possa portare il risultato a casa fino alla fine. Però, non stai vedendo la partita, non hai modo di collegarti su internet e, quindi, non sai che la squadra A è in 10 uomini e sta soffrendo in campo.

Ecco, a quel punto, dovresti venderti la quota ma non lo fai. Pensando di portare l’intera pagnotta a casa. 

Sii sempre lucido

Questo è un consiglio che diamo, in generale, a tutti gli scommettitori. Mai, e sottolineiamo mai, perdere la lucidità. Sì, perché capita spesso, soprattutto quando si è già sotto stress per altri motivi, che si possa perdere la lucidità giusta e fare azioni di cui potresti pentirtene.

Ad esempio, credere in una rimonta della tua squadra del cuore sotto di 2 reti dopo mezz’ora, quando mancano 20 minuti alla fine. Oppure, farsi prendere dal panico se sei ancora al pareggio e hai giocato l’1Handicap.

Sono tutte situazioni che devi valutare caso per caso, senza farti prendere né dalla foga né dal troppo tentennare. Del resto, il Betting Exchange non ha alcuna differenza con il trading. Si vende e si compra. Nella speranza di aver fatto la scelta giusta.

Non esiste la ‘formula magica’

Beh, questo è un concetto che non sempre viene afferrato. Perché è una di quelle verità brutali, molto spesso ignorate. Ma, purtroppo, assolutamente basilari. Nel Betting Exchange non c’è alcuna formula magica che ti permetterà di vincere i soldi in un batter d’occhio.

Ciò che hai fatto in un’occasione non è detto che sia perfetto per l’altra. O, all’opposto, ciò che non va bene per una cosa, non è detto che vada bene per quella successiva. Ogni pronostico, ogni gara, ogni partita fa storia a sé. 

Quindi, non pensare a rincorrere eventuali trucchi o segreti sul web. L’unico ‘segreto’ è il tuo intuito, inteso come capacità di leggere al meglio quella situazione. Fatti guidare da ciò che pensi e, vedrai, riuscirai a portare a casa un bel bottino. Sei pronto allora per cominciare questa nuova avventura?

Categorie
Gambling

Come funzionano le estrazioni del lotto?

È il gioco che ha accompagnato intere generazioni. Certo, forse oggi un po’ meno ma basta chiedere ai propri genitori e ai propri nonni sul lotto che gli occhi si illuminano.

Ma come funzionano le estrazioni del lotto? Ecco spiegato tutto ciò che devi sapere su questo gioco che continua, negli anni, a essere diffuso in tutta Italia. Da Nord a Sud.

Come si gioca al lotto

Partiamo all’inizio. Da come si gioca. Devi sapere che il gioco si basa su una combinazione di 90 numeri, come la tombola napoletana. Ci sono 10 ruote + 1. Perché non abbiamo detto 11?

Perché accanto alle 10 ruote – che rappresentano varie città: Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia – c’è una undicesima che si chiama ‘Ruota Nazionale’. La particolarità è che quest’ultima ruota è possibile giocarla solo singolarmente.

Ci spieghiamo meglio. Lo scopo del gioco è indovinare una combinazione di 5 numeri – non per forza uno di seguito all’altro, a meno che tu non scelga di giocare il cosiddetto ‘estratto determinato’ – che sono compresi tra 1 e 90. Hai la possibilità di giocare su una singola ruota oppure su ‘Tutte’ le ruote. Se giochi su una singola ruota, ad esempio su Torino, e la combinazione di numeri esce su Napoli, non hai vinto nulla.

Se hai giocato su ‘Tutte le ruote’, invece, è indifferente se la combinazione esce a Milano, Napoli, Torino e così via. Ma, attenzione, ciò non vale per la Ruota Nazionale: quindi, se giochi su tutte le ruote e la combinazione esce sulla ruota nazionale tu non hai vinto nulla. 

Il massimo dei numeri che puoi giocare è 10 e le combinazioni sono cinque: puoi decidere di giocare che esca un solo numero – estratto -, che ne escano due – ambo -, tre – terno -, quattro – quaterna – e cinque – cinquina.

Quando puoi giocare

Teoricamente puoi giocare quando vuoi, anche se le estrazioni si tengono tre volte a settimana (nei giorni pari: martedì, giovedì e sabato tra le 20.00 e 20.30). Al netto delle aperture dei tabaccai o dei centri autorizzati, puoi giocare quando vuoi online, a parte nei giorni di estrazione. In questo caso, le giocate sono bloccate dalle 19.30 alle 21.30. 

Puoi giocare minimo 1€ e al massimo 200€. Inoltre, la vincita limite per ciascuna schedina è di 6 milioni di euro.

Quanto si vince

Passiamo al penultimo argomento. Uno dei più avvincenti, ovviamente. Cioè, quanto si vince. Dipende da tre fattori: se hai giocato per una o più ruote oppure, se hai fatto una combinazione di 5 o più numeri e quanto ci hai ‘investito’.

Al netto della modalità scelta, comunque, per vincere i 6 milioni di euro (il massimo) devi giocare 5 numeri e indovinarli tutti. Sembra semplice? Beh, sappi che hai una possibilità su quasi 44 milioni di indovinare. Inutile dirti quante altre cose incredibile sono, sulla carta, più probabili. 

Si passa, in ogni caso, da 1,12€ se indovini un estratto su una combinazione di 10 numeri a 23.809,52€ se indovina una cinquina, sempre su dieci numeri. Ci sono una serie di fattori che ci vorrebbe una vera e propria tabella a parte per dirti con precisione tutte le vincite.

Quanta probabilità ho di vincere

Passiamo all’ultimo paragrafo. Se abbiamo parlato di quanto si possa vincere, adesso è giunto il momento di dirti delle probabilità di vittoria. Già detto della combinazione vincente (possibilità ridotte a 1 su 44 milioni circa) con un estratto hai una possibilità su 18 mentre con l’estratto determinato uno su 90. Più difficile l’ambo (1 su circa 400). Per il terno, la possibilità scende di 1 a oltre 11mila mentre la quaterna sforna il muro di 1 su 500mila.

Al di là di tutto, però, questo è un gioco dove conta solo ed esclusivamente la fortuna (o sfortuna). Provare non costa nulla, anche perché non ci sono abilità specifiche. Chiudiamo con un piccolo e semplice consiglio: c’è la convinzione che due numeri consecutivi non possano uscire, ad esempio il 20 e il 21, o, comunque, sia più difficile. In realtà le probabilità sono le stesse rispetto ai numeri più ‘distanti’. È soltanto una nostra forma mentis che, però, induce all’errore parecchi giocatori del lotto.